Guano Padano

Guano Padano nasce dalla collaborazione tra Alessandro “Asso” Stefana e Zeno de Rossi: entrambi della band di Vinicio Capossela, di cui fanno parte da anni in qualità di chitarrista e batterista. A loro si unisce il bassista Danilo Gallo. Siamo dalle parti delle colonne sonore western, del più infuocato surf’n’roll, del desert-rock, di un country-blues scalcinato e vispo, di jazz e swing da balera. Il primo omonimo album, uscito nel 2009, è uno splendido esempio della classe dei Guano Padano, accompagnati per l’occasione da una serie di grandi ospiti: Alessandro Alessandroni (il fischiatore delle indimenticabili colonne sonore morriconiane), Gary Lucas (chitarrista di Jeff Buckley e Captain Beefheart), Chris Speed (al clarinetto, collaboratore di John Zorn) e Bobby Solo, chiamato a interpretare un vecchio brano di Hank Williams. Dopo una lunga serie di riconoscimenti da parte della stampa, i Guano Padano stanno per fare il loro vero e proprio comeback discografico con “2”, semplicissimo titolo dietro cui si cela un altro grande lavoro. Attorno al trio, si sono raccolti nuovo nomi di primissimo livello come quelli di Marc Ribot (John Zorn, Tom Waits), ancora Chris Speed, il poliedrico Mike Patton, Paolo Botti (alla viola), Vincenzo Vasi (al theremin) e Paul Niehaus dei Lambchop.