Riccardo Sinigallia

Riccardo Sinigallia nasce a Roma nel 1970. Appena dodicenne scrive le sue prime canzoni e inizia un periodo d’apprendistato su registratori a quattro piste, tastiere, batterie elettroniche e chitarre. Alla fine degli anni ’80 la comune militanza in una cover band romana lo mette in contatto con David Nerattini e Francesco Zampaglione: con loro dà vita ai Sei Suoi Ex, formazione dell’underground romano attiva fino al 1993. Nel 1996 inizia a lavorare come “amico-produttore” al primo album di Niccolò Fabi, “Il giardiniere” e nel 1997 collabora con Frankie Hi NRG alla scrittura di “Quelli che benpensano”. La collaborazione con Niccolò Fabi prosegue anche nel 1998 e contemporaneamente Sinigallia lavora come autore e produttore all’album “La favola di Adamo ed Eva” di Max Gazzé. Entra nei Tiromancino in pianta semi-stabile: con questa formazione il gruppo pubblica “La descrizione di un attimo”. Nel 2003 decide di pubblicare il suo primo album da solista, realizzato insieme a Laura Arzilli e Francesco Zampaglione e con la produzione del fratello Daniele Sinigallia. Del 2006 il secondo album da solista: ”Incontri a metà strada”. Nel 2008 produce l’album “Musiche ribelli” di Luca Carboni. A Cremona in esclusiva sarà accompagnato da Laura Arzilli al basso.